imacnewrevews1-anteprima-400x400-447614

Come spegnere il Mac in remoto

marzo 15, 2012 / by / 0 Comment

Abbiamo lasciato il nostro Mac a casa in balia della solitudine ma soprattutto acceso? Ecco come fare per spegnerlo, il tutto senza ricorrere al dono dell’ubiquità.

 

MacOS X permette di pianificare l’accensione o lo spegnimento del Mac tuttavia potrebbe accadere che, per un motivo o l’altro, ci si trovi lontano dalla nostra postazione di lavoro/gioco, non si siano impostati i profili di risparmio energetico per sospensione o spegnimento oppure che, piu’ semplicemente, si sia usciti dimenticandoci di spegnerlo.

E’ possibile agire a distanza, eseguire un controllo remoto, perseguendo due strade: la prima tramite accesso in SSH utilizzando la console Terminale, la seconda, molto piu’ raffinata, inviando un messaggio di posta elettronica da un indirizzo verificato.

Spegnere il Mac da remoto via SSH.

Iniziamo con la via geek, quella preferita dagli smanettoni, desiderosi di tornare per qualsiasi occasione davanti alla shell. Per prima cosa è necessario verificare che sul Mac sia abilitato il supporto SSH, ovvero il server SSH a cui collegarsi. Per fare ciò rechiamoci in Preferenze, quindi Condivisione ed abilitiamo il servizio Login Remoto e prendiamo nota dell’indirizzo IP della macchina. Ora il sistema è pronto a ricevere i nostri comandi da remoto.

Fatto ciò da terminale digitiamo il comando SSH seguito dal nostro nome utente (nome usato per il login) e dall’indirizzo IP della macchina da amministrare:

ssh username@192.168.0.12

Confermiamo la richiesta di creazione della chiave RSA quindi dopo esserci autenticati digitiamo:

osascript -e ‘tell application “System Events” to sleep’

Alla pressione del tasto Invio il sistema si spegnerà immediatamente, senza inviarci segnalazioni o richiederci ulteriori conferme. Come intuibile dall’indirizzo IP, stiamo riferendoci ad un indirizzo relativo alla nostra LAN per cui volendo eseguire l’operazione esternamente, sarà dapprima necessario accedere al server locale, usando l’indirizzo IP esterno del sistema (poiché per gli account tradizionali è un IP dinamico, che cambia ogniqualvolta ci si connette, sarà in tal caso opportuno utilizzare un servizio come myDNS).

Per la connessione, invece, possiamo utilizzare strumenti come il Terminale (Mac OS X),  PuTTY (Windows) e Prompt o MobileTerminal (iOS).

Spegnere il Mac da remoto via SSH.

Questo metodo è indubbiamente piu’ comodo e flessibile poiché permette di spegnere il Mac ovunque ci troviamo, senza necessità di accedere prima al server ove installata  la macchina da amministrare.

Il requisito fondamentale è che Mail sia sempre in esecuzione, alla stregua di un servizio da caricare all’avvio del sistema: per soddisfare questa necessità creiamo un piccolo script in modo tale che possa essere importato nei passi successivi.

  • Apriamo AppleScript e creiamo un nuovo progetto, digitando al suo interno quanto a seguire:
           tell application “System Events” to sleep 
  • Salviamo lo script con un nome significativo, noi abbiamo usato “sleepSlideToMac.scpt” e posizioniamolo all’interno della cartella Documenti.
  • Apriamo Mail e rechiamoci nel menu delle Preferenze
  • Selezioniamo la linguetta Regolee definiamo una nuova regola utilizzando le impostazioni seguenti:
    • Se: Tutti(si verificano tutte le condizioni)
    • Da – Contiene– il nostro indirizzo email “sicuro”, che vogliamo associare a questa operazione
    • Oggetto – Contiene| E’ uguale a – “Spegniti”
    • Esegui le azioni seguenti: Esegui AppleScript– ~/Documenti/SleepSlideToMac.scpt

 

Clicchiamo su OK quindi su Applica per impostare la regola alle caselle di posta elettronica selezionate (in caso di piu’ account sul sistema).
Per verificare che tutto funzioni correttamente inviamo un’email utilizzando le impostazioni definite nella regola ma prima di farlo, salviamo il lavoro svolto!
 Fonte - osXdaily 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook e leggere i nostri articoli via RSS.


ABOUT THE AUTHOR
Fabrizio

Appassionato di Calcio, webdesign e Musica rap!

Leave a Comment